Moger – Arte e Cultura

Cristian Sferruzza – Chitarra moderna elettrica ed acustica – Basso elettrico

11169854_10205637581570855_3677604018559131844_nNato a Gifhorn il 19 Febbraio 1981, inizia il proprio percorso musicale all’età di dieci anni. Subito si cimenta in diversi strumenti musicali, tra cui tastiere, basso elettrico e batteria, tutti suonati senza seguire un preciso percorso didattico ma, al contrario, per dare sfogo alla propria creatività. A diciassette anni comincia uno studio sistematico da autodidatta sulla Chitarra Elettrica, esplorando  le forme del Blues e gli stilemi del rock  (a questo fine molto utili si sono rivelati i 2 Volumi della BMG Ricordi Scuola di Chitarra Elettrica curati da Giovanni Unterberger,  il celebre Rock Guitar Secrets di Peter Fischer e Playin’ The Blues di Robben Ford). Inoltre ha partecipato anche al Seminario sulla Chitarra Blues tenuto da Gai Bennici e quello tenuto da Umberto Fiorentino e Fabio Zeppetella per il Brass Group di Palermo. Ha seguito anche i seminari di Massimo Varini, Luca Colombo e Massimo Moriconi.

Nel Dicembre del 2011 ha conseguito la Laurea in Musicologia con la votazione di 110/110 e Lode presentano l’Edizione critica dei “Madrigali Boscarecci a quattro voci” di Pietro Maria Marsolo.

Numerose le partecipazioni a formazioni musicali tra cui: Sconceria Web (1998-2000), Mary Dow Jones (2000-2011), Frely Chips Blues Band (2004), Doctor Blues (2005), Tributo a Fabrizio De André (2007), chitarrista nell’organico strumentale dello spettacolo teatrale Fiori di Carta per la regia di Clelia Cucco (2008), Tributo a The Doors (2009), Tributo ai Pink Floyd (2010), Blu Indigo (2010 -2011) e Mr. Krinkle (2011). Tra il 2009 e il 2011 ha fatto parte dell’ Ensamble Aglaia, coro per sole voci che esegue il repertorio madrigalistico cinquecentesco.

Attualmente, all’attività concertistica in giro per i locali della provincia con I Traveling Band  (Rock ’70 “on the road” Tribute), insegna Chitarra moderna Elettrica ed Acustica e Basso Elettrico presso la Scuola di Musica Arte e Suoni in via G.B. Ughetti 7 Palermo, e come bassista partecipa al progetto cantautoriale di Vincenzo Salamone, al gruppo Vorianova ed è membro della recente Madonie Jazz Orchestra.

Discografia:

– Vorianova, Cunti di Ventu, 2015;

– Vincenzo Salamone, Acqua,vino e santità, Autoproduzione, 2012;

– Mary Dow Jones, Dieci modi divertenti per sfuggire al nulla, Autoproduzione, 2011;

– Mary Dow Jones, Quando sono scomparso, Autoproduzione, 2002;

– Sconceria Web, Sconceria Web, 1998.