Moger – Arte e Cultura

Daniela Santamaura – Violoncello

image1

Daniela Santamaura, nata a Palermo ha iniziato lo studio del violoncello con il M°Giorgio Gasbarro, prosegue gli studi a Parigi sotto la guida di Macha Yanouchewskaia presso il conservatorio Niedermayer dove ha conseguito con il massimo dei voti il diploma di violoncello e di musica da camera.Proprio con la cameristica ha iniziato la sua carriera professionale interpretando concerti in Francia , Spagna ed Africa settentrionale. Per alcuni anni ha vissuto in Marocco a Rabat, dove ha insegnato presso il Conservatorio Nazionale di Musica e Danza. Ha suonato  durante lo stesso periodo con l’ Orchestre Philarmonique du Maroc, ha inoltre collaborato con l’Associazione Italiana Dante Alighieri,l’Istituto Culturale Francese e l’Istituto Culturale Spaglono Cervantes per la diffusione della musica classica in Marocco, suonando in diverse formazioni cameristiche composte da musicisti provenienti dal Marocco e da ogni parte d’Europa.Ha suonato con l’Orchestra della Fondazione Teatro Massimo di Palermo, con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio V.Bellini di Palermo, l’Orchestra Filarmonica Franco Ferrara,con l’Orchestra Luglio Musicale di Trapani e per molti anni primo violoncello dell’Orchestra dell’Accademia Musicale di Palermo.E’ fondatrice e componente dell’Ensamble Ottava Nota e suona in diverse formazioni cameristiche.Dal 2001 insegna violoncello presso la scuola di musica Siem di Palermo.Nel 2007 ha conseguito con il massimo dei voti la Laurea di II livello in Musica da Camera presso il Conservatorio V.Bellini di Palermo.Ha frequentato il corso di Musica da Camera tenuto dal M°Bruno Canino presso l’Accademia di Alto Perfezionamento Unda Maris come violoncellista del Trio Clara Wiek. Ha registrato in qualità di violoncellista (solo)i seguenti cd:Scenario Siciliano, Il Viaggio di Ferruccio di Marco Betta,  Il Fiore Splendente di e con Etta Scollo le musiche di scena di Delitto e Castigo di R.Mascellino.